seleziona la tua lingua:     
   HOME   COMMUNITY   PROPOSTE   CALENDARIO   NORDIC WALKING   CONTATTACI | Team | Scala delle difficoltà | Regole di partecipazione

 

CURIOSITÀ -  Domenica  23/12/2007

I NOMI DEI MESI

Il termine “mese” deriva dal latino mensis che vuol dire mese, ma anche Luna e infatti nella lingua tedesca rimane questo significato coincidente nei vocaboli Mond che si traduce con Luna e Monat che si traduce con mese. Questa parola, a sua volta, trae origine dalla radice indoeuropea MĒ che significa misurare.

Nell`antico calendario romano l`anno cominciava col primo martius (mese sacro a Marte) a cui seguiva aprilis (dal latino aperire = aprire, con chiaro riferimento all`aprirsi della terra ai nuovi frutti), seguiva maius (dedicato a Maia, divinità propiziatrice della fecondità della terra), junius (dedicato a Giunone) e quindi quintilius (quinto mese) che verrà successivamente cambiato in Iulius (luglio) in onore di Giulio Cesare che era nato in quel mese. La stessa cosa accadrà per il sesto mese, sextilis, che verrà cambiato in Agustus per onorare Augusto imperatore, quindi seguivano september, october, november e december che erano rispettivamente il settimo, l`ottavo, il nono e il decimo mese dell`anno.

L`antico calendario romano era un calendario rustico che serviva per regolamentare i lavori agricoli che iniziavano con la buona stagione e si concludevano con l`inizio dell`inverno. Esso contava quindi solo 10 mesi e trascurava i due più freddi in cui non si svolgevano lavori nei campi. Il re Numa Pompilio, nel VII secolo a.C., completò il vecchio calendario aggiungendovi i due mesi mancanti cui dette i nomi rispettivamente di januarius (in onore di Giano) che divenne l`undicesimo mese e februarius (da februus = purificante, festa della purificazione che si celebrava alla metà di questo mese) che quindi divenne l`ultimo mese del nuovo calendario romano.

Successivamente verso la metà del II secolo a.C. l`inizio dell`anno civile, per motivi di organizzazione militare, venne spostato al 1° gennaio. Così l`undicesimo e il dodicesimo mese divennero rispettivamente il primo e il secondo mese dell`anno. In questo modo, il mese dedicato a Giano (gennaio), il dio che veniva rappresentato bifronte perché presiedeva gli ingressi, diventava il più adatto a chiudere la porta del vecchio anno e ad aprire quella del nuovo.

Le date venivano indicate con riferimento a certi giorni fissi fondamentali: il primo di ogni mese era detto calendae (dal latino calare = chiamare a raccolta, convocare) e corrispondeva al primo apparire della Luna nuova. In quel giorno il Pontifex Minor (i pontefici, nella Roma antica, erano coloro che avevano il compito di conservare e interpretare le tradizioni giuridico-religiose e di promuovere e sorvegliare le manifestazioni del culto) convocava il popolo sul colle Capitolino per annunciargli il principio del mese.

Questi giorni non esistevano nel calendario greco, donde la frase scherzosa rimandare alle calende greche, già usata dagli antichi Romani per significare un rinvio a tempo indeterminato, a un giorno che non verrà mai. Il settimo giorno dei mesi di marzo, maggio, luglio e ottobre e il quinto dei restanti mesi erano detti nonae (dal latino nonus che vuol dire il nono con riferimento al nono giorno prima delle idi).

Il quindicesimo o il tredicesimo, a seconda della lunghezza dei mesi, detti idi (dal latino idus, parola di etimologia incerta), erano i giorni che dividevano il mese in due parti quasi uguali. Poiché questi giorni, nell`antico calendario lunare dei Romani, coincidevano con il plenilunio, e quindi con le notti più luminose, forse il termine idus deriva da dies (giorno) e la consacrazione di questi giorni a Giove, padre di Apollo, dio della luce, ne darebbe ulteriore conferma.



| COMMUNITY

user name 
password 

>> REGISTRATI

| NORDIC WALKING

| PRENOTA LA TUA GITA

| DI CHE ALBERO SEI?

| METEO

| RICERCA SENTIERI V.C.O.

| EVENTI
| NEWS
| CURIOSITA'

| CARTINA INTERATTIVA

scegli i prodotti ”giustitestati da professionisti

NORDIC WALKING


| SPONSOR
BANCA POPOLARE DI INTRACIPIR

ADVENTURE PARK - BAVENO DISCOVERY ALPS

 

Copyright © 2007 - Tutti i diritti riservati